La nostra azienda
Il nostro agriturismo!
Vernaccia, Chianti, Connubio...
Vino di Papi e Principi
Un gioiello della toscana
I vini storici di San Gimignano
L' oro della toscana
Gli ultimi sciluppi a montenidoli
Dicono di Noi
La citta' delle belle torri
Ricette dalla cucina
Mandate un messaggio
La versione inglese del sito
I Nostri Recapiti: Contattateci

Il Vignaiolo:
Il Terreno di Montenidoli

Le terre rossa

L'Assistente: Elisabetta

Elisabetta, Mistress of the Vines

Vigneti Biologici


Un vigneto da agricoltura biologica
{short description of image}
L'allegagioneI Vigneti sono esposti sulle pendici ovest del poggio del comune, dove possono ricevere le prime luci dell'alba e risvegliarsi col primo sole. I filari sono a ritocchino, posizionati su qugli estuari che si sono formati sul poggio durante il pliocene.

Allevamento a Guyot, cordone speronato e alberello.

Trattamenti: Biologici. Poichè siamo presenti dal 1965 possiamo testimoniare che le terre di Montenidoli non hanno mai conosciuto un diserbante. Non si usano insetticidi, ed è una festa per le lucciole di notte e per le coccinelle di giorno.

Vendemmia: Le viti sono controllate fin dal primo apparire dei germogli, che vengono selezionati all'inizio della primavera. Prima dell'invaiatura si procede al controllo di tutti i grappoli. In genere si cercano di cogliere le uve a piena maturazione, tra la fine di Settembre ed i primi di Ottobre. La vendemmia avviene sempre a mano in cassette con una prima selezione del prodotto.

The grapes go inIn cantina le uve passano sul tappeto mobile per una seconda selezione, prima di essere diraspate e portate alla macerazione in vasche refrigerate. La pressatura avviene solo dopo tempi prestabiliti che variano di anno in anno e solo sulla Vernaccia Tradizionale e le uve rosse.

Le vinificazioni sono controllate nella temperatura e nella durata. Si cerca di lasciare il più possibile i nuovi vini sulle loro fecce per poter svolgere le fermentazioni secondarie e raggiungere un equilibrio naturale. Le uve bianche più ricche sono fermentate e affinate in legno, mentre i rossi vanno in barriques dopo lunghe macerazioni in piccole vasche di cemento vetrificato.
L'uva pressata fra poco sarą vinoQuando il vino raggiunge naturalmente la sua stabilità procediamo alla messa in bottiglia. Salvo casi eccezionali i vini si lasciano riposare in gabbie che contengono 480 bottiglie l'una: I vini bianchi per almeno due mesi, i vini rossi per un anno. L'etichettatura avviene in genere prima della spedizione.

Etichetta: Lo stemma porta la scritta Sono Montenidoli che vuole significare che i vini provengono solo dai vigneti di Montenidoli, che le uve sono quelle tradizionalmente coltivate quì, che durante la vinificazione si cerca di portare integri alla bottiglia i profumi e la ricchezza di questa terra.

I vini hanno tutti una personalità spiccata. L'aspetto è limpido e brillante. I profumi complessi dichiarano la consistenza del vino. All'assaggio subito è pronunciata la struttura sapida, minerale che riempie la bocca. Un lungo, ampio retrogusto molto persistente. Il bicchiere vuoto riporta al naso il gran corpo di questo vino.